https://www.ecovicentino.it/wp-content/uploads/2019/03/Antibioticoresistenza.jpg

Salute

L'Italia è il Paese europeo con più morti a causa dell'antibioticoresistenza . Il rischio si presenta soprattutto se si trova in ospedale o nelle altre strutture di assistenza sanitaria. Ad esempio, si sa che almeno il 63% delle infezioni da super-batteri , a livello mondiale si verifica nelle strutture sanitarie. L'Iss (Istituto superiore di sanità) sostiene che nel nostro Paese le infezioni ospedaliere detengono un'importanza anche maggiore di tante altre malattie non infettive.
  • Malattie rare, rete regionale e ultime evidenze a confronto all'ospedale di Terni

    Malattie rare, rete regionale e ultime evidenze a confronto all'ospedale di Terni

    Salute

    L'impegno di Chiesi per l'innovazione scientifica nell'ambito delle malattie rare è stato di recente affermato da due importanti riconoscimenti: il "Company Award for Innovation", assegnato durante la cerimonia EURORDIS Black Pearl che premia i più importanti traguardi raggiunti dalla comunità delle malattie rare , e il premio "Imprese per innovazione" di Confindustria, assegnato alle aziende italiane che si sono distinte per gli investimenti in ricerca e innovazione.
  • I Nas perquisiscono la casa di Trieste del medico No vax

    I Nas perquisiscono la casa di Trieste del medico No vax

    Salute

    Lo sconcerto e l'indignazione sono comprensibili, nel frattempo, Franchi ha cancellato il suo post da Facebook . A schierarsi contro il medico è stato anche il democar Salvo Di Grazia il quale ha definito Franchi un Guru no vax definendolo anche pericoloso.
  • Firenze, fuori pericolo il bambino di ricoverato al Meyer per meningite B

    Firenze, fuori pericolo il bambino di ricoverato al Meyer per meningite B

    Salute

    Ora è in corso la tipizzazione del ceppo, ma stando a quanto trapela si tratterebbe di meningite batterica . Data la gravità dei sintomi, i medici lo hanno ricoverato nel reparto di Rianimazione . Proprio il vaccino si è rivelato di fondamentale importanza per il miglioramento delle sue condizioni di salute. L'Ausl ha allertato tutti coloro che sono entrati in stretto contatto con il bambino, al fine di sottoporli a profilassi .
  • Si dà fuoco, è studentessa di Medicina

    Si dà fuoco, è studentessa di Medicina

    Salute

    La ragazza presenta ustioni sul 50 per cento del corpo , soprattutto al volto e al torace. È in prognosi riservata, i medici mantengono il riserbo più stretto sulle sue possibilità di salvezza e di ripresa. "Ed è scappata via", avrebbe raccontato il benzinaio ai poliziotti. I militari sono riusciti ad identificarla attraverso la testimonianza della coinquilina che si è rivolta proprio ai carabinieri non vedendo rientrare a casa la compagna di appartamento.
  • Sospetto caso di meningite per un 13enne di Avellino

    Sospetto caso di meningite per un 13enne di Avellino

    Salute

    Purtroppo dobbiamo segnalare un presunto caso di meningite in Irpinia: un giovanissimo è stato ricoverato al reparto Malattie Infettive del Moscati, dove già è in corso la profilassi. Pertanto, non sono necessari interventi di profilassi specifica a carico dei contatti (compagni di classe e docenti) o particolari misure di bonifica di ambienti e arredi .
  • Completata profilassi per caso meningite

    Completata profilassi per caso meningite

    Salute

    Intanto proprio a Umbertide si è concluso in queste ore anche il piano di profilassi sanitario progressivo. "L'intervento, finalizzato a ridurre in maniera significativa il rischio minimo di casi secondari, consente di affermare che la situazione è sotto controllo ", è quanto scrive in una nota la Asl Umbria1.
  • Contro il diabete ecco le iniezioni ingeribili

    Contro il diabete ecco le iniezioni ingeribili

    Salute

    Create in laboratorio le prime 'iniezioni ingoiabili' di insulina , capsule rivoluzionarie che combinano la comodità e l'accessibilità di una pillola con l'efficacia della somministrazione tramite siringa, vero e proprio supplizio per chi soffre di diabete mellito.
  • Picco d'influenza in Italia: 52 morti dall'inizio dell’epidemia

    Picco d'influenza in Italia: 52 morti dall'inizio dell’epidemia

    Salute

    Il livello di incidenza, in Italia , nella quinta settimana del 2019, ha raggiunto la soglia di intensità "Alta" ed è pari a circa 13,8 casi per mille assistiti. I dati sono preoccupanti. I casi sono stati segnalati, fin ora, da 17 Regioni e Province autonome. A patire maggiormente le conseguenze dell'influenza di quest'anno sono però bambini e ragazzini, sia quelli della fascia pediatrica tra 0 e 4 anni che in quella scolare dai 5 ai 14.
  • Ritirati lotti di gorgonzola dolce: rischio contaminazione

    Ritirati lotti di gorgonzola dolce: rischio contaminazione

    Salute

    Il Listeria monocytogenes è un batterio presente nel suolo, sull'acqua e nella vegetazione. Tutte le confezioni sarebbero state prodotte dalla Igor Srl presso lo stabilimento del Comune di Cameri, in provincia di Novara , in Strada Natale Leonardi 32.