Italia

Lo spettacolo coinvolge gli spettatori anch'essi sul palco con gli interpreti che appaiono come dei volontari, persone del pubblico, che vogliano esternare i loro ricordi agli altri mettendoli in scena. Quanti nostri conoscenti maschili sono picchiati dalle compagne? Habiba Manaa , coordinatrice del Dipartimento giovani e seconde generazioni delle Co-mai aggiunge: "Quando parliamo di violenza non dobbiamo pensare solo ad una violenza fisica , ma anche a quella psicologica".
  • Maltempo:frazione Monesi scivola a valle

    Maltempo:frazione Monesi scivola a valle

    Italia

    Alcune case sono già state lesionate dallospostamento del terreno che non tiene più dopo le piogge deigiorni scorsi. Proprio il sindaco di Mendatica ha emesso un'ordinanza, a livello precauzionale, per il divieto di accesso e permanenza nelle Frazioni di Monesi di Mendatica , Valcona Soprana , Valcona Sottana, Località Secae e Salse.
  • "Non una di meno", al via corteo a Roma

    Italia

    Molti gli slogan che le donne in testa al corteo scandiscono: "Per le donne morte non basta il lutto, pagherete caro, pagherete tutto", "Se vuoi comandare e non l'ho scelto io sono libera di dirti addio". "Non accettiamo più che sia condannata solo a parole". "Sarà una manifestazione bella e vivace e domani ci riuniremo in assemblea per costruire la nostra proposta di piano nazionale antiviolenza", ha detto la presidente dell'Udi Vittoria Tola.
  • Saviano:

    Saviano: "Castro un dittatore amato per ideali che non realizzò"

    Italia

    Cioè quel che accade - morire di fame - quotidianamente a milioni di persone nel cosiddetto 'mondo libero' e 'civile'. Parafrasando lo stesso Fidel Castro in occasione della morte di Hugo Chavez: "Volete sapere chi era Fidel Castro ?" E mentre in molti piangono la sua scomparsa, a Miami i dissidenti cubani festeggiano la sua morte.
  • Gioia Tauro (RC), donna in arresto per spaccio droga

    Gioia Tauro (RC), donna in arresto per spaccio droga

    Italia

    L'uomo è stato tradito dall'eccessivo e ingiustificato nervosismo durante un normale controllo in auto . In un primo momento i carabinieri avevano pensato si trattasse solo di disagio dovuto alla verifica. 50 di hashish, bilancino di precisione più di 300 bustine già pronte per il confezionamento dello stupefacente. 73, 1° comma, D.P.R. 309/90 e, posto a disposizione della competente autorità giudiziaria per essere sottoposto al giudizio per direttissima presso il Tribunale di Latina.
  • Eboli, tragico incidente sulla Ss18: muore l'albanellese Umberto Mirarchi

    Eboli, tragico incidente sulla Ss18: muore l'albanellese Umberto Mirarchi

    Italia

    I caschi rossi hanno rotto il parabrezza per riuscire ad estrapolare il giovane dalla macchina ma tutti i tentativi di salvarlo sono risultati vani . I rilievi sono stati effettuati dai Carabinieri della Compagnia di Eboli , agli ordini del Tenente Luca Geminale , che hanno avviato le indagini per accertare l'esatta dinamica dell'incidente.
  • Alluvioni in Piemonte e in Liguria

    Italia

    Il convento dei Cappuccini è comunque in preallerta e pronto ad accogliere eventuali sfollati . In alcune zone del Ponente ci sono stati picchi di 130 mm di acqua nelle 12 ore . Oggi scuole chiuse a Genova , Savona , Sanremo, Imperia e Ventimiglia . Maltempo in tutta Italia nelle prossime ora . Con l'esondazione del fiume Tanaro a Garessio , in Piemonte, riappare lo spettro dell'alluvione del 1994.
  • Sudamericano morto dopo pestaggio

    Sudamericano morto dopo pestaggio

    Italia

    Non è quindi escluso che si sia fermato a bordo carreggiata, sia sceso dalla macchina e poi sia stato investito. Ancora ignote le cause del decesso: e' stato investito dopo essere uscito da un locale e' stato pestato da alcuni connazionali? Non si esclude, però, che la morte del sudamericano possa essere avvenuta al termine di un pestaggio .
  • Acerra, al pronto soccorso già morta

    Acerra, al pronto soccorso già morta

    Italia

    Follia all'alba di venerdì in provincia di Napoli dove il pronto soccorso della clinica Villa dei Fiori di Acerra è stato devastato dai parenti di una donna, da poco deceduta. La situazione è degenerata nuovamente durante l'attesa dell'espletamento della procedura per la restituzione della salma quando uno dei parenti ha minacciato di dar fuoco alla struttura se il corpo della donna non fosse stato restituito ai figli in tempi rapidi.