http://ilsecoloxix.it/rf/Image-lowres_Multimedia/IlSecoloXIXWEB/mondo/foto/2017/10/31/newyork.JPG

Internazionale

Secondo alcune fonti, nell'area sarebbero stati esplosi anche colpi di arma da fuoco . Si attendono aggiornamenti in merito al numero dei feriti: secondo le prime informazioni vi sarebbero almeno due morti . La sparatoria è avvenuta dopo le 15 locali nella zona tra Hudson Street e Chambers Street, a pochi isolati dal World Trade Center. Diversi bambini sarebbero rimasti intrappolati in uno scuola bus, coinvolto nell'incidente.
  • Ilva, azienda conferma 10mila lavoratori, apre su garanzie salari

    Ilva, azienda conferma 10mila lavoratori, apre su garanzie salari

    Internazionale

    Sul tavolo tra le cose principali il piano ambientale e quello industriale. Tutti i diritti di utilizzazione economica previsti dalla legge n. 633/1941 sui testi da Lei concepiti ed elaborati ed a noi inviati per la pubblicazione, vengono da Lei ceduti in via esclusiva e definitiva alla nostra società, che avrà pertanto ogni più ampio diritto di utilizzare detti testi, ivi compreso - a titolo esemplificativo - il diritto di riprodurre, pubblicare, diffondere a mezzo stampa e/o con ogni altro ...
  • Incidente in una centrale nucleare in Corea del Nord:

    Incidente in una centrale nucleare in Corea del Nord: "Molti morti"

    Internazionale

    La causa del crollo sarebbe stato il fatto che le pareti del tunnel erano state rese fragili per l'esplosione del 3 ottobre, il sesto test nucleare nel quale Pyongyang sostiene di aver fatto deglagrare una bomba all'idrogeno. Secondo la stampa estera le prime cento vittime sarebbero morte in seguito al crollo mentre altre cento successivamente nel tentativo di soccorrere i colleghi.
  • Spari in testa, trovata donna uccisa

    Spari in testa, trovata donna uccisa

    Internazionale

    Ieri mattina un'altra anziana era stata trovata cadavere, con una ferita alla testa, nei pressi del laghetto delle Spianate, a Castiglioncello. E' stato rinvenuto a terra nel bagno. L'abitazione in cui si sarebbe consumato il crimine è di proprietà di una donna di nazionalità italiana, attualmente affittata ad un uomo di origine marocchina che al momento, stando alle prime indiscrezioni trapelate, sarebbe irrintracciabile.
  • Stragi mafiose del '93, Silvio Berlusconi indagato

    Stragi mafiose del '93, Silvio Berlusconi indagato

    Internazionale

    La procura di Firenze ha ottenuto dal gip la riapertura del fascicolo , archiviato nel 2011, e ha delegato nuovi accertamenti alla Dia. I nomi dell'ex premier e dell'ex senatore Dell'Utri, anche di lui (in carcere per concorso esterno in associazione mafiosa ) parlerebbe Graviano nelle intercettazioni , sono stati iscritti con intestazioni che dovrebbero coprirne l'identità, come nelle precedenti inchieste sui presunti mandanti nascosti delle stragi .
  • Cia, svelato file su Hitler: sarebbe vivo, fuggito in Sudamerica

    Cia, svelato file su Hitler: sarebbe vivo, fuggito in Sudamerica

    Internazionale

    Nella didascalia della foto, l'uomo è indicato come Adolf Schrittelmayor . "Ha poi sostenuto che Hitler ha lasciato la Colombia per l'Argentina intorno a gennaio del 1955". I dettagli del documento della Cia , però, sono poco convincenti. Seduto accanto a lui quello che dovrebbe essere l'ex ufficiale delle Ss , Phillip Citroen .
  • Nainggolan: 'Mai pensato di lasciare la Roma'

    Nainggolan: 'Mai pensato di lasciare la Roma'

    Internazionale

    Difensivamente stiamo facendo bene, in fase offensiva possiamo migliorare. Sono belle partite, che sia il Chelsea o altre grandi squadre ogni giocatore sa come motivarsi. Arrivato a Roma nel gennaio 2014 , la squadra giallorossa da quando è giunto nella Capitale l'indonesiano naturalizzato belga non era mai partita così forte: "E comunque si è sempre parlato di Roma da Scudetto".
  • Calderara, 'suora sexy' e macchina da presa in un campo: tre denunce

    Calderara, 'suora sexy' e macchina da presa in un campo: tre denunce

    Internazionale

    Si tratta di una troupe cinematografica composta da tre italiani: una nota attrice pornografica professionista di ventotto anni, e di cui non sono state rese note le generalità, e due operatori video di ventisei e trentadue anni. Sono stati identificati e sanzionati ai sensi dell'Art. 527 del Codice Penale ed è stata comminata loro una sanzione pecuniaria per un importo complessivo di 15.000 euro.