Salvini, su sicurezza Bis abbiamo vinto

Regolare Commento Stampare

"Non ci sono soldi russi, non conosco petrolieri russi". "Non significa che Savoini fosse lì perché era nella delegazione". "Altro che 'prima gli italiani' qualcuno lavora per mettere 'prima i russi'". Una gigantesca nube tossica, originata da un rogo acceso nel campo nomadi di Scordovillo, che si trova proprio a ridosso dell'ospedale cittadino, ha reso l'aria irrespirabile, rendendo persino necessaria un'interruzione della circolazione ferroviaria, con relativi ritardi dei treni regionali sulla tratta Lamezia Terme centrale - Nicastro. In merito al caso, su cui la Procura della Repubblica di Milano ha aperto un fascicolo d'inchiesta per corruzione internazionale, il portavoce del vicepremier ha smentito i rapporti del partito con Gianluca Savoini, presidente dell'associazione Lombardia-Russia, ma una foto riportata da Repubblica contrasterebbe con questa versione.

Dunque una parte del prezzo della compravendita di petrolio tra una società italiana che doveva comprare e una società russa che vendeva sarebbe dovuta arrivare alla Lega per finanziare la "campagna elettorale" (il 4%, ossia circa 65 milioni di dollari) e la restante parte, invece, (il 6%) sarebbe andata ai russi. Anche il collega Luigi Di Maio era intervenuto contro il leader della Lega: "Mi fa piacere che Salvini abbia smentito qualsiasi ipotesi di schedatura e censimento degli immigrati, perché se una cosa è incostituzionale non si può fare". Lo ha affermato all' ANSA Claudia Eccher, legale del vice premier e di Lega, riferendosi al caso dei fondi russi. "Dobbiamo trasparenza ai cittadini, abbiamo grandi responsabilità. Ho fatto le verifiche". Chissà se secondo Giorgetti è intelligente prendersi un fanfarone come braccio destro, a questo punto. Quel forum è stato gestito dal forum Italia-Russia e dall'ispi: "tutti i partecipanti sono stati automaticamente invitati alla cena allargata a Villa Madama", aggiunge ancora. Lo scoop di BuzzFeed, che ha diffuso l'audio al centro anche di un'inchiesta della procura di Milano, è stato ripreso negli Usa e nel resto del mondo.