De Laurentiis assicura: "Agnelli non vuole la Superchampions per pochi"

Regolare Commento Stampare

"Ne ho lette e sentite tante di recente, persino che tra di noi ci sia stata una lite furibonda".

Dettagli. Ma intanto cosa gli regalerà in questi due mesi?

"Il calciatore che mediaticamente, dopo Cristiano Ronaldo e Messi, gode di maggior considerazione". "Lui vuole il Napoli, l'ostacolo principale è il Real Madrid che, secondo noi, chiede troppo". Ancelotti non farebbe lo scambio con Insigne?

"L'esigenza attuale, direi prioritaria, è il capitolo cessioni: abbiamo tanti calciatori in organico ed è giusto ridurlo". Io sono il chairman di comunicazione e marketing per l'associazine e posso assicurarvi che non è nelle intenzioni di Andrea Agnelli quella di fare una Superchampions per pochi eletti. Rodrigo invece ci ha detto che preferisce restare in Spagna e ne prendiamo atto James Rodriguez? Lui vorrà sempre andare alla Juventus. Fa bene, perché abbiamo bisogno di lui, davanti abbiamo Insigne e Mertens.

"E chi lo nega?" Visto da lontano, dà l'impressione di essersi gestito male e di non aver colto l'importanza del ruole che riveste. "Ma la considerazione nei suoi confronti non si discute".