Autonomia, rottura Lega-M5S su scuola e salari

Regolare Commento Stampare

"Inutile sedersi a un tavolo che non funziona, con persone che il giorno prima chiudono accordi e poi cambiano idea e fanno l'opposto", replicano fonti leghiste.

Sulle autonomie è intervenuto anche Luigi Di Maio, in una intervista al Fatto Quotidiano: "Si va avanti sull'autonomia ma alla regionalizzazione della scuola noi del M5s diciamo di no". E aggiungono: "Invece di andare avanti si torna indietro", e "i 5 Stelle condannano il Sud all' arretratezza". "Chi rallenta sull'Autonomia non fa un dispetto a Salvini o alla Lega".

"Sappiamo tutti che, nell'ambito di quella indagine, è stato arrestato il sindaco PD Andrea Carletti, che si è autosospeso ma che non è stato espulso da Zingaretti: il PD converrà che c'è assolutamente bisogno di fare piena luce su uno scandalo aberrante".

Una spaccatura che ha mandato Matteo Salvini su tutte le furie: "Se c'è qualcuno che sabota, qualcuno che l'autonomia non vuol farla..." Riguardo a Gianluca Savoini, il suo ex portavoce che ha partecipato agli incontri con i funzionari del Cremlino come dimostrano le registrazioni audio pubblicati da BuzzFeed News, Salvini ha commentato che non gli è dato sapere "cosa facciano e chiedano gli altri a nome loro".

Roma - Tensione alle stelle nella maggioranza di governo sulle autonomie. Siamo scomodi, mi è evidente. "Un bambino non sceglie in quale regione nascere: "noi dobbiamo garantire l'unità della scuola così come l'unita nazionale". L'Autonomia si deve fare ma non si deve fare male", ha tuonato il leader pentastellato. Dobbiamo ipotizzare che tutte le Regioni contemporaneamente ce lo stiano chiedendo. In questo momento c'è una sospensione e non è ancora stato fissato un nuovo appuntamento.

Parole dure da parte dei pentastellati che non sono piaciute a Giancarlo Giorgetti. "Nessuna gabbia salariale - precisa Stefani - solo strumenti che esistono già nel nostro ordinamento, dagli incentivi della contrattazione integrativa per dare continuità dell'offerta formativa e ovviare alle carenze di organico". Sono stanco di vedere come alcuni vogliono portare l'autonomia verso l'agonia.