Diabolik, annunciato il cast ufficiale del film: c’è Luca Marinelli

Regolare Commento Stampare

I rumors che da settimane si susseguivano sulla rete sui nomi degli attori protagonisti del nuovo lungometraggio cinematografico dedicato a Diabolik la creatura di Angela e Luciana Giussani, firmato dai Manetti Bros, ( Zora la Vampira, Song'e Napule, Ammore e Malavita, l'Ispettore Coliandro). sono stati confermati.

È tutto italiano il cast di Diabolik scelto dai Manetti Bros. per raccontare una storia oscuramente romantica, ambientata negli anni '60.

A dare il volto al Re del Terrore sarà Luca Marinelli, visto recentemente in Ricordi? di Valerio Mieli e amato interprete de Lo Zingaro nel fortunato Lo chiamavano Jeeg Robot.

Le dichiarazioni dei registi:Una scelta di cui andiamo orgogliosi. Nello scegliere i protagonisti non ci siamo basati solo sulla somiglianza, ma abbiamo cercato e trovato attori bravi, in grado di comunicare le giuste emozioni.

Luca Marinelli, infatti, avrà il ruolo del protagonista e interpreterà il ladro gentiluomo più conosciuto del fumetto.

Inoltre i Manetti Bros. hanno lasciato aperto uno spiraglio sulla possibilità di girare altri sequel dichiarando che "l'anima della pellicola sta nell'essere episodico, come Spider Man per intenderci". Ad occuparsi della realizzazione del film saranno i registi Marco e Antonio Manetti, meglio conosciuti come i Manetti Bros. La sceneggiatura è co-firmata da Michelangelo La Neve e dagli stessi Manetti, che hanno lavorato anche al soggetto insieme a Mario Gomboli.

Film Commission ha invece confermato che una parte del film sarà girata anche in Valle d'Aosta. Il film fu diretto da Mario Bava, ma non ebbe un buon riscontro in termini di pubblico, almeno in Italia, mentre all'estero fu molto apprezzato dalla critica dei Cahièrs du Cinema, che lo consacrò come un piccolo capolavoro. A rendere il film un piccolo quanto prezioso "gioiello" della settima arte il cast che vedeva John Phillip Law Marisa Mell e Michel Piccoli, ma anche le musiche del maestro Ennio Morricone.