Evaso il boss della 'Ndrangheta Rocco Morabito

Regolare Commento Stampare

Il "Tamunga" Rocco Morabito è evaso dal carcere "Central" di Montevideo, in Uruguay, assieme ad altri tre detenuti.

In Italia il boss 51enne deve scontare una condanna a 30 anni di carcere per associazione mafiosa e traffico di droga, arrivata dopo che agenti sotto copertura lo avevano sorpreso a pagare 13 miliardi di lire per un carico di droga di quasi una tonnellata.

Sarebbero fuggiti attraverso un passaggio creato nel tetto, da dove si sono calati in una fattoria confinante, dove hanno rubato denaro alla proprietaria. Al momento dell'arresto aveva un documento d'identità falso che lo definiva come un imprenditore brasiliano di 29 anni di nome Francesco Antonio Capeletto Souza.

Morabito viveva però in una villa con piscina, circondato dal lusso, nella località di Punta del Este. Nel 1992 furono sequestrati 592 chili di cocaina e nel 1993 ben 630 chili sempre di cocaina, nell'ambito di due diverse operazioni riferite al traffico gestito da Morabito.