RadioHead Hackerato il materiale di OK Computer

Regolare Commento Stampare

I file possono essere scaricati sono per i prossimi 18 giorni.

Degli hacker hanno sottratto al gruppo ben 18 ore di materiale legato alle sessioni dell'album Ok Computer (1997), chiedendo 150mila dollari di riscatto.

Oggi la band di Oxford non soltanto ha rotto il silenzio, confermando l'autenticità del materiale trafugato, ma ha anche deciso di rendere tutto disponibile in download su Bandcamp alla cifra simbolica di 18 sterline, con i ricavati che verranno interamente devoluti in beneficenza a Extinction Rebellion, un'organizzazione ambientalista che recentemente ha manifestato a Londra.

Radiohead, hacker rubano 18 ore di inediti. La band inglese, infatti, è stata al centro di una strana vicenda risolta in maniera piuttosto brillante. Così abbiamo deciso di rilasciare tutte le 18 ore su Bandcamp, per supportare Extinction Rebellion.

La notizia dei file hackerati è stata pubblicata su una pagina di Reddit dedicata ai fan, dove alcuni utenti si sono visti offrire le registrazioni da un anonimo. "All'inizio avevamo pensato, data la rarità di questi contenuti, di fare una colletta e comprarli", hanno affermato i fan della band iscritti al sito. I proventi andranno agli attivisti del clima del movimento Extinction Rebellion. Anche se, avvisa Jonny Greenwood, si tratta di materiale "solo tangenzialmente interessante". Ed è anche molto, molto lungo. Oltre alle demo di Ok Computer, essi contengono: una versione inedita di True Love Waits, un arrangiamento al pianoforte eseguito dal vivo nel 2016 dell'album A Moon Shaped Pool, Exit Music (For a Him) con un testo alternativo e un'esclusiva Paranoid Android dalla durata di undici minuti.