Laura Pausini contro le pubblicità delle diete: ecco perché

Regolare Commento Stampare

Laura Pausini è apparsa furiosa su Facebook, la cantante non sopporta chi utilizza la sua immagine a sua insaputa per promuovere delle diete.

Molti fan le stanno segnalando, in questi mesi, pubblicità che la vedono protagonista: "Come molti di voi da mesi mi segnalano, sul web e sui social network continuano a circolare molti annunci pubblicitari ingannevoli, che sfruttano indebitamente e senza la mia autorizzazione la mia immagine per promuovere diete dimagranti". La cantante si è rivolta agli esperti del settore legale che ormai a cadenza quotidiana sono costretti ad intervenire perché queste foto vengano rimosse. Su alcune, addirittura, mi virgolettano frasi che non ho mai detto.

Ha scritto la cantante romagnola. Si lancia in un ultimo monito chiedendo al suo pubblico di non credere a quello che trovano sul web soprattutto se riguarda argomenti delicati come questo. Voglio che sappiate che è tutto falso, che non ho mai autorizzato nessuno di questi utilizzi pubblicitari e i miei legali si stanno quotidianamente adoperando per farli rimuovere dal web e per denunciare i soggetti responsabili. Non è semplice, ma andremo a scovarli uno per uno. La cantante non nega di aver fatto alcune diete, ma spiega: "Anch'io ho fatto delle diete e oggi so una cosa sola: non consiglierei mai a nessuna donna di iniziare una dieta, qualunque sia, senza il necessario controllo medico".

Il post della Pausini è stato molto apprezzato dai suoi fan che hanno risposto con grande ironia, tra chi la reputa una buona forchetta e chi non ha mai avuto dubbi. "State attenti. Non credete" scrive la Puasini nella didascalia che accompagnano il fake. Il progetto del duo è iniziato lo scorso dicembre, quando Laura e Biagio hanno duettato insieme ne Il coraggio di andare seguito, successivamente, da In questa nostra casa nuova.

Si tratta di una pubblicità ingannevole che nulla ha a che vedere con Laura e che lei stessa ha più volte cercato di fermare senza però riuscirci del tutto.

Nel post si legge ancora: "3". Si tratta di un genere di pubblicità che gira da un po' e che spesso ha coinvolto diversi personaggi pubblici inconsapevoli di essere sponsor di prodotti di ogni tipo.