Vasco Rossi shock: "Ho provato tutto tranne l’eroina"

Regolare Commento Stampare

Nel corso dell'incontro coi fan organizzato dal Corriere della Sera, il Blasco ha avuto modo anche di parlare dei suoi nuovi progetti, e ha rivelato qualcosa sul suo nuovo singolo, in uscita con tutta probabilità in autunno: "Sarà la mia ultima confessione". Tranne l'eroina. E chi dice che sono tutte uguali è un criminale. Accuse rivolete anche a Vasco, che oggi ci ride su: "Mi veniva da ridere quando dicevano che influenzavo i giovani, io, casomai, ero espressione dei giovani" ha spiegato prima di ricordare Francesco De Gregori e soprattutto Fabrizio De Andrè: "lui era il mio mito assoluto e invece mi ha sempre trattato come uno alla pari". Spero che lo teniate così come è. "Per me questo era sconvolgente". Nel Vascononstoplive 2019 il tema centrale è la disperazione come afferma lo stesso Vasco: "La disperazione la sento proprio nell'aria, viviamo in un periodo teso in cui le paure sono risvegliate da politici senza scrupoli". La marijuana ha anche effetti terapeutici... infatti ne faccio un uso medico. Non sopporto questa strumentalizzazione, con gli anni sempre meno. Chi mi fa più schifo è chi specula su questo per fare degli affari politici. Secondo quanto sarebbe stato diffuso da L'Unione Sarda, la sorella della fan avrebbe cercato di acquistare i biglietti per il concerto, ma si sarebbe trovata di fronte ad un tutto esaurito nel reparto disabili. "Oltre al fatto che vengono dette cose non vere, siamo influenzati dai mezzi di comunicazione di massa che fanno una lettura non reale della situazione". "Se esistesse la pillola contro i sensi di colpa la prenderei subito, ma alla fine rifarei tutto".

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!