La York Capital adesso tratta per acquistare il Genoa

Regolare Commento Stampare

La trattativa sarebbe seguita dall'advisor Assietta, nominato a maggio dallo stesso Preziosi per sondare eventuali manifestazioni d'interesse per l'acquisto del Genoa. Il memorandum, per definizione, è un documento di accordo preliminare tra due o più soggetti di diritto internazionale ed è impegnativo per ciascuno dei soggetti che vi prendono parte nei confronti dell'altro.

Guidata dall'amministratore delegato Alessandro Zarbano, la società ha chiuso il bilancio 2018 con una perdita in calo (circa 4 milioni) e l'anno in corso dovrebbe portare alla completa estinzione anticipata del debito rateizzato che il club aveva con l'Agenzia delle Entrate.

Dopo aver trattato con la Sampdoria e con il Palermo l'hedge fund statunitense York Capital si rifà sotto per acquistare un club italiano. "Molti ricchi imprenditori americani uniscono infatti la capacità d'investimento alla passione per lo sport, oltre all'ambizione di avere ricadute positive sull'immagine". All'uscita dell'assemblea di Lega, lo scorso lunedì 10 giugno Preziosi ha ribadito: "L'ho già ripetuto tante altre volte, il Genoa è in vendita".