Mondiale Femminile, l'Italia batte l'Australia negli ultimi minuti. Super Bonansea

Regolare Commento Stampare

Le azzurre tengono testa alle più quotate avversarie ma vanno sotto al 22', con la Kerr che ribatte in rete un rigore paratole dalla Giuliani. "Siamo partite male - ha detto a Sky la ct - Nel secondo tempo siamo andate meglio, aiutate anche da un pizzico di fortuna". La sindaca di Torino, Chiara Appendino, celebra la vittoria dell'Italia, al debutto contro l'Australia ai Mondiali donne.

Le Azzurre sono infatti state sorteggiate nel girone C, insieme ad Australia, Brasile e Giamaica: tre nazionali da non sottovalutare, ma mentre le capacità e l'esperienza delle prime due squadre sono ampiamente note nel panorama del calcio femminile internazionale, le qualità della Giamaica sono interamente da scoprire, dato che si tratta della prima storica qualificazione nella coppa del mondo. Con ragazze cosi', andremo lontano.

Anche dopo essere passata in svantaggio, l'Italia è rimasta comunque in partita e ha segnato il gol del pareggio nel secondo tempo, sempre con Bonansea, brava a recuperare il pallone in fase di costruzione dall'incerta difesa australiana.