Gay Pride: momenti di paura a Washington, si pensava a spari

Regolare Commento Stampare

Momenti di panico e feriti a Washington, negli Stati Uniti d'America, durante l'affollatissima parata del Gay Pride.

Il fattaccio è avvenuto a Washington dove una parte della folla ha iniziato a correre all'impazzata nascondendosi in negozi e garage dopo che a molti avevano creduto di udire dei colpi d'arma da fuoco. Poi però c'è stata la conferma che non vi è stato alcuno sparo. " ha urlato un ragazzo scatenando il panico". Tra le persone che si sono trovate nella mischia si sono registrate alcune decine di persone che non versano in gravi condizioni ma hanno riportato contusioni.