Atalanta-Lazio 0-2: Milinkovic-Savic e Correa, Coppa Italia ai biancocelesti

Regolare Commento Stampare

Ripeto, è una cosa gravissima.

Atalanta che ha avuto una colossale occasione per portarsi in vantaggio o meglio, cinque occasioni in una, senza però riuscire a battere Srakosha, un po' per via della sfortuna (palo di De Roon), un po' per imprecisione. "Sul fallo di mano, l'errore è stato grave - ha tuonato in sala stampa Gasperini - Un episodio di una gravità inaudita, quest'anno abbiamo visto rigori per molto meno".

1': Batte il calcio d'inizio l'Atalanta.

Settimo trionfo nella coppa nazionale per i biancocelesti che si assicurano contestualmente anche la partecipazione alla prossima edizione dell'Europa League.

Intervistato nel pre-partita della finale di Coppa Italia dai microfoni di Rai Sport, Filippo Inzaghi ha parlato della gara e soprattutto di suo fratello Simone: "È una bella finale, mio fratello si è preso tante soddisfazioni in questi anni. Voglio che vengano a dirci il motivo serio del perché di questo episodio, che magari dal campo può sfuggire ma non al Var". "Nel secondo tempo stavamo facendo bene, però abbiamo subito la qualità della Lazio che è una squadra forte" ha aggiunto il tecnico.