Viviani declassato, 3ª tappa a Gaviria

Regolare Commento Stampare

Viviani aveva preceduto al traguardo Gaviria, ora vincitore, e il francese Arnaud Demare, salito al secondo posto davanti al tedesco Pascal Ackermann.

La frazione, caratterizata da una totale assenza di difficoltà, ha portato la carovana al mare, seguendo il percorso di 220km tra Vinci - città natale di Leonardo, di cui si festeggia il cinquecentesimo della morte - a, appunto, Orbetello, perla dell'Argentario.

Rimane maglia rosa Roglic che, assieme a Nibali, è uno dei favoriti alla vittoria finale. "In queste volate non è facile evitare contatti - ha affermato lo sprinter della UAE Emirates - Mi dispiace per Elia". Gli ho fatto i complimenti, gli ho inviato un messaggino. Non si è voltato e ha disputato una bella volata. - Elia è un corridore e una persona giusta, corretta, fa le cose come si deve sia in gara che fuori, mi spiace gli sia successo questo.