Roma, contro il Parma l’ultima partita di Daniele De Rossi

Regolare Commento Stampare

"Quasi 18 anni fa un giovanissimo Daniele De Rossi - ricorda la Roma su twitter - faceva il suo debutto contro l'Anderlecht".

Nell'ultima partita di campionato, all'Olimpico contro il Parma, finirà la storia di Daniele De Rossi calciatore con la Roma, ma non la carriera del centrocampista che in giallorosso ha giocato 615 partite e segnato 63 gol. Un dubbio che il calciatore scioglierà oggi nella conferenza stampa (inizio alle 12:45) prevista nel centro sportivo di Trigoria, che Sky Sport seguirà con aggiornamenti LIVE. De Rossi non si ritirerà dal calcio giocato.

DDR, così come lo chiamano i tifosi, era diventato capitano della Roma dopo l'addio al calcio di Francesco Totti ma ora, anche per lui, è arrivata la fina di un'era.

"Capitan futuro", come era stato soprannominato, ha vinto con la Roma due Coppe Italia (nel 2007 e nel 2008) e la Supercoppa Italiana del 2007. "All'età di 35 anni, ha intenzione di intraprendere una nuova avventura lontano dalla Roma". Nel 2004 contro la Novergia indossò per la prima volta la maglia Azzurra, l'ultima è stata nello spareggio contro la Svezia a San Siro, uno 0-0 durissimo che segnò l'eliminazione dell'Italia dai playoff e la mancata partecipazione a Russia 2018.

"Per 18 anni, Daniele è stato il cuore pulsante dell'AS Roma - ha dichiarato il presidente Jim Pallotta -". Tenace e carismatico, De Rossi resterà per sempre sinonimo di Roma e della Roma, Club che ha rappresentato impeccabilmente, con lealtà e orgoglio durante la sua carriera. Ci commuoveremo tutti quando, contro il Parma, indosserà per l'ultima volta la maglia giallorossa e rispettiamo la decisione di proseguire la sua carriera da calciatore, anche se, a quasi 36 anni, sarà lontano da Roma. "Le porte della Roma per lui rimarranno sempre aperte con un nuovo ruolo in qualsiasi momento deciderà di tornare", conclude Pallotta.