Aeroflot, superjet in fiamme atterra a Sheremetyevo: ci sono feriti

Regolare Commento Stampare

Sono almeno 13 le persone morte nell'incendio di un aereo dell'Aeroflot costretto a un atterraggio di emergenza all'aeroporto Sheremetyevo di Mosca: lo sostiene l'agenzia di stampa ufficiale russa Tass citando fonti sanitarie. Secondo quanto riportano i media russi, l'aereo ha preso fuoco ed è stato necessario evacuare i passeggeri attraverso gli scivoli. L'aereo coinvolto è un velivolo della compagnia Aeroflot che pare fosse diretto dalla capitale russa a Murmansk, nell'estremo nord-ovest del paese, con 78 persone a bordo.

L'aereo ha continuato a bruciare sulla pista mentre veniva raggiunto da diversi mezzi dei vigili del fuoco, generando una colonna di fumo nero ben visibile dal terminale anche dalle vicine arterie stradali. Sui social sono state postate diverse immagini dell'aereo in fiamme, oltre ad alcuni video amatoriali che mostrano il tragico scenario, con l'aereo già in fiamme mentre era ancora in movimento, pochi istanti dopo l'atterraggio. L'incendio poi è stato domato. Secondi media locali l'aereo aveva problemi e aveva dichiarato un'emergenza generale qualche decina di minuti dopo il decollo decidendo di tornare subito indietro. Poi al secondo tentativo avrebbe toccato con la parte posteriore incendiandosi.