I Simpson sono diventati un’esclusiva streaming di Disney+

Regolare Commento Stampare

L'abbonamento garantirà l'accesso ai contenuti in 4K e HDR.

Disney+ offrirà al pubblico numerosi contenuti, chiamando in causa tutte le proprietà intellettuali della Casa di Topolino.

Nel nostro video riepilogo, che potete trovare sia all'interno di questo articolo che nel nostro canale ufficiale di YouTube, abbiamo ripercorso i tanti annunci diramati nella notte, come la nuova serie tv del Marvel Cinematic Universe Falcon & Winter Soldier, per la quale è stato anche mostrato il logo ufficiale. L'arrivo di Disney+ potrebbe anzi dargli la spinta necessaria a migliorare ulteriormente il servizio e i contenuti che offre, un bene per l'utenza, già vessata da una frammentazione che porterà gli appassionati a spendere di più per vedere i propri film e serie TV preferiti. Saranno disponibili tutti i film Disney Studios, Pixar, Marvel, Lucasfilm e 250 ore di NatGeo.

Dopo tocca alla Lucas Film con ovviamente tutta la saga di Star Wars e di Indiana Jones.

PlayStation4, Xbox one, ma anche Switch sono nel mirino del colosso dell'intrattenimento, il che è abbastanza interessante visto che la piattaforma Nintendo non possiede un'applicazione Netflix al momento.

Per l'occasione la piattaforma punterà sui suoi cavalli di battaglia, i brand di Star Wars e Marvel.

Al suo debutto, la piattaforma di Disney+ potrà contare su un catalogo che includerà oltre 7500 episodi, 25 serie TV originali Disney e oltre 500 film. Appunto "cosa sarebbe successo se.?"

Questo è particolarmente vero per quelli che non hanno ancora lanciato, come Apple TV Plus e il servizio di WarnerMedia, o quelli con solo pochi milioni di abbonati, come CBS All Access. I prezzi per le altre aree geografiche non sono stati specificati.

Noi ipotizzavamo una data di rilascio molto più prossima, ed inoltre ci domandiamo anche se i contenuti di Disney verranno eliminati dalle altre piattaforme, creando quindi una concorrenza molto più serrata basata sui contenuti First Party.