Game of Thrones 8 avrà momenti drammatici come le Nozze Rosse

Regolare Commento Stampare

Sul red carpet hanno sfilato Kit Harington, Sophie Turner, Maisie Williams e tanti altri membri del cast di Game of Thrones, anche se non tutti rispetto a quanto avevamo visto nella Grande Mela con la presenza anche di tanti "caduti" delle precedenti stagioni. Il Gregor Clegane della serie tv HBO, la cui ottava e ultima stagione arriverà il 15 aprile, ha trionfato nella competizione continentale di sollevamento pesi che si è tenuta a Leeds, in Inghilterra. L'ottava e ultima stagione della serie più premiata di sempre ha creato un'attesa enorme.

Nel ringraziare il team fieramente islandese che lo aiuta e supporta negli allenamenti e la moglie (la canadese Kelsey Henson, alta "appena" 1,56 metri), la Montagna ha dichiarato: "Sono fortunato ad avere degli amici e una famiglia così: Team Iceland baby!".

Dopo aver discusso dei punti di forza e delle difficoltà superate da Daenerys Targaryen nel corso della serie, Emilia Clarke ha parlato del momento più brutto della sua vita avvenuto al termine delle riprese per la prima stagione nel 2011: "Ero in palestra, improvvisamente ho sentito come una banda elastica comprimermi la testa con una forte pressione". "Già in quel momento, avevo capito che il mio cervello era danneggiato", racconta, rivelando di essere stata consapevole fin da subito che avrebbe dovuto accantonare la carriera per fare di tutto per sopravvivere. Ma poi è stato proprio il lavoro e il fatto di interpretare un "personaggio tosto" ad aiutarla tanto.

Dopo due anni Emilia fu colpita da un secondo aneurisma: "In quel caso c'è stato un pezzo del mio cervello che è realmente morto". L'aneurisma è una patologia molto grave, che uccide un terzo delle persone che vengono colpite, anche se questo l'ho scoperto solo dopo.