Dzeko "Bene Roma con faccia cattiva" - Ultima Ora

Regolare Commento Stampare

"Secondo me abbiamo fatto una partita positiva con qualche occasione, c'è stato un miglioramento del gioco, quindi possiamo guardare con positività il futuro". La tenuta difensiva riguarda l'atteggiamento di tutta la squadra e così bisogna continuare. La sua posizione viene occupata anche da Pellegrini che è più agile nel fare il raccordo, lui riesce a sopperire grazie alle sue qualità tecniche e fisiche, gli chiedo un sacrificio ma qui ci dobbiamo sacrificare tutti per il bene della Roma. Sarà un particolare a mandarne una in Champions e le altre in Europa. Una battuta su Zaniolo: "È una mezzala a tutto campo, non posso farlo giocare lì con due centrocampisti che devono governare la squadra".

Non è anadata bene all'Udinese, sconfitta dalla Roma per 1-0. Ci sarà da lottare fino all'ultimo.

Non segnava in casa da quasi un anno, il ritorno all'esultanza casalinga per Edin Dzeko dev'essere stata tanta roba ma il bosniaco tiene i piedi per terra e sceglie il low profile: "Quello che conta sono i tre punti, era la cosa più importante oggi e anche per me che finalmente ho fatto gol all'Olimpico". Una vittoria che vale tanto. "Prima della partita ho detto ai ragazzi di non prendere gol come con la Sampdoria che prima o poi avremmo segnato, e così è stato". In una stagione così dove non siamo andati alla grande, siamo ancora in corsa e anche un miracolo un po'.