Nicole Minetti torna in tribunale, la cameriera rivela particolari scandalosi

Regolare Commento Stampare

Nella denuncia la domestica avrebbe anche specificato di "essere stata costretta pure a lavorare in nero, a stare a disposizione sempre, a dormire in una mansarda senza armadio e senza porta e ad attenersi al divieto di consumare pasti in casa". E lui non mi ha quasi mai pagato. L'ex colf di Claudio ha recentemente accusato l'uomo di averla picchiata e minacciata, rivelando dei particolari a dir poco choc su quello che sarebbe successo nel corso della notte del 5 luglio 2014, in presenza tra l'altro di colei che all'epoca dei fatti era la fidanzata di Claudio, ossia Nicole Minetti. "Ero pronta ad andarmene".

Il processo continuerà il 12 settembre con la testimonianza di Nicole Minetti (nella foto), compagna di D'Alessio.

Claudio D'Alessio, figlio del noto cantante Gigi D'Alessio, è stato accusato dalla sua ex domestica per maltrattamenti. Poi la donna ha continuato narrando gli avvenimenti della serata: "Quella sera Claudio e la compagna Nicole Minetti hanno fatto rumore" perché litigavano.

L'ex colf del figlio di Gigi D'Alessio ha raccontato ai giudici del periodo trascorso al servizio nell'abitazione romana di Claudio D'Alessio, primogenito del cantante neomelodico napoletano. Claudio D'Alessio è attualmente sotto processo. A questo punto la colf si blocca per la commozione, si asciuga gli occhi e poi riprende a parlare: "Gli dico che avrei chiamato il padre per i soldi". Una volta per strada, in maglietta e ciabatte, la donna si è recata al pronto soccorso del San Filippo Neri: "Lì è arrivata quella maledetta telefonata". "Ha provato a lanciarmi una sedia", aveva scritto nella denuncia riportata da "Il Messaggero". Nicole Minetti spaventata si è andata a chiudere in camera e Claudio ha minacciato la donna di ucciderla e l'ha mandata via di casa. Dopo avermi picchiata e cacciata di casa nel cuore della notte, mezza nuda, mi ha chiamato mentre ero al pronto soccorso e mi ha detto: "'Se mi denunci, faccio salire i miei amici di Napoli, quelli che tu sai, e faccio uccidere tuo figlio'".