Doha, il derby tra Conte e l'emiro

Regolare Commento Stampare

Da tener presente che il totale dell'import-export tra i due Paesi è salito del 23,2 per cento nel 2018, con un valore totale di 2,6 miliardi, mentre le esportazioni qatariote verso l'Italia sono composte per l'86,3% da gas naturale, spesso allo stato liquefatto. Perché questo è ciò che è successo a Doha, dove il Premier Conte - noto tifoso romanista - ha incontrato l'emiro del Qatar Tamin bin Hamad al-Thani. Lo afferma il premier Giuseppe Conte nel punto stampa della sua visita in Qatar, all'ambasciata italiana.

Conte si è poi recato in un'altra struttura che porta la firma italiana di Salini Impregilo, lo stadio Al Bayt nella città di Al Khor che ospiterà la coppa del mondo FIFA nel 2022, passando infine a visionare il presidio Coldiretti per la prima volta ospitato all'interno dell'ipermercato Lulu Group. "C'è un impegno politico molto forte a procedere in modo rapido", ha confermato ai cronisti. "Confido che ci siano le norme sui truffati dalle banche. Tengo personalmente a che queste norme siano adottate al più presto".