Caressa: 'Mi scuso con mia moglie, ma Cristiano Ronaldo fa innamorare'

Regolare Commento Stampare

Caressa. Polemiche social contro Caressa per la partita di ieri sulla telecronaca Juventus- Atletico Madrid fatta insieme a Beppe Bergomi. La stagione del triplete ero interista, lanno scorso invece ero giallorosso con la Roma in semifinale di Champions. In una frase sono stato pure milanista. A 16 anni, quando ho cominciato, seguivo la Lazio. Non lo facevo da anni, ma l'occasione era speciale. Quando la partita inizia, la telecronaca è pura emozione. Il primo, il secondo, il terzo gol.

"La verità è che Juve-Atletico era importante per tutti: tifosi, Sky che investe sulla Champions, movimento, giornali, calcio italiano".

Poi il coming out che non ti aspetti indirizzato alla moglie Benedetta e che chiude il cerchio cafonal dell'intera trasmissione: dopo che a inizio collegamento, in uno spagnolo degno del traduttore di Google, aveva idealmente risposto a Simeone affermando perentoriamente presenza e consistenza delle "uevas" italiane, ha coerentemente concluso con l'ambiguo, "Mi sono innamorato di Cri".

Il telecronista di 'Sky' insomma non si cura delle critiche e non torna indietro. Il mio è un lavoro, con tutte le cose che devo seguire mentre commento non sto certo a pensare alla squadra per cui tifo.

I social sono stati spietati " Non sono sui social e non li leggo. Quella partita mi ha cambiato la vita. "Più in su di così, non si può salire". E proprio il giornalista romano, in un'intervista ha rilasciato interessanti dichiarazioni in merito a Cristiano Ronaldo, ammettendo come un giocatore del genere faccia innamorare di calcio, a tal punto che, ironizzando, il giornalista ha ammesso che una volta ritornato a casa ha chiesto scusa alla moglie per il 'sentimento' provato nei confronti del portoghese.