Ticinonline - Rivoluzione per il Mondiale per Club

Regolare Commento Stampare

Dal 2021, infatti, il Mondiale per Club si allargherà da 7 a 24 squadre mentre i Mondiali, già dalla prossima edizione in Qatar nel 2002, potrebbero passare da 32 a 48 Nazioni.

"Dal 2021 avremo un nuovo Mondiale per Club che avrà sicuramente un impatto fantastico sul movimento calcistico per i club a livello internazionale - le parole di Infantino - Vogliamo avere una competizione prestigiosa, inclusiva e la avremo con il nuovo format". Ciascuna federazione sarà libera di stabilire il proprio criterio di qualificazione al torneo.

Tutti contenti? Affatto. L'Eca - l'Associazione dei Club Europei - ha fatto intendere di essere tutt'altro che d'accordo con questo nuovo format.

ECA CONTRARIO AL NUOVO TORNEO - Non tutti sono soddisfatti, però, dell'istituzione della nuova manifestazione.

Secondo il rapporto di 17 pagine sul nuovo torneo, cinque delle sei confederazioni supportarono il progetto del torneo a 24 squadre nel 2021: inizialmente la Fifa voleva inserire 12 squadre europee, scese a otto dopo le insistenze dell'Uefa.

"Sono estremamente felice che il Consigllio abbia preso questa decisione, di iniziare nel 2021 con un nuovo format, dal 17 giugno al 4 luglio circa - ha continuato -". Abbiamo avuto dialoghi costruttivi con il presidente dell'Uefa. Il nuovo Mondiale, che prenderà il posto della Confederations Cu, pavrà un impatto fenomenale, i tifosi lo ameranno', ha aggiunto il presidente della FIFA. La decisione finale sarà presa il prossimo giugno, nel Congresso Fifa in programma a Parigi.