L’Insigne geloso, Lorenzo il Magnifico vittima di uno scherzo de "Le Iene"

Regolare Commento Stampare

"Ora c'è l'Europa League e possiamo arrivare in fondo, vincerla e portare un trofeo a Napoli che manca da tanto".

Carlo Ancelotti è pronto a debuttare in Europa League alla vigilia dell'andata dei sedicesimi di finale con lo Zurigo. Lorenzo Insigne ha le idee chiare su come affrontare la competizione europea nella quale il Napoli comincia domani il cammino e sottolinea in conferenza stampa a Zurigo la fame di successi sua e di tutta la squadra. Per i valori espressi finora, il Napoli si candida come una delle possibili vincitrici dell'Europa League. A partire dall'involuzione subita dalla squadra dopo l'eliminazione dalla Champions: "Penso che un po' di delusione ci sia stata, passare il turno di Champions sarebbe stato diverso". Già la prima reazione di Insigne non è delle migliori, ma, quando alle richiesti si aggiungono telefonate, messaggi, fiori e dediche fatti recapitare a casa, l'attaccante non ci vede più e prima manda la moglie a dormire sul divano e poi inveisce contro il presunto corteggiatore. L'importante è lavorare duro ogni giorno per affrontare ogni gara al 100%. Lo stato di forma del Napoli, a sentir parlare il capitano, sembra ottimale: "Ci siamo allenati molto bene e siamo concentrati". "Impossibile fare più di quanto abbiamo fatto, il risultato di ieri conferma che il PSG può vincere la coppa" ha concluso in conferenza stampa. E provate a immaginare come ha reagito quando ha scoperto che nel film ci sono tante scene romantiche con baci appassionati tra sua moglie e un attore bellissimo. "Poi c'è Luperto che è molto bravo".