Incendio in un hotel a Nuova Delhi, almeno 17 morti

Regolare Commento Stampare

Sono almeno 17 i morti - tra cui un bambino - e quattro i feriti a causa di un incendio in un hotel nella capitale indiana Nuova Delhi: l'Arpit Palace Hotel. Secondo le testimonianze raccolte, le fiamme sono scoppiate al piano attico della struttura per cause ancora da stabilire. Come spesso accaduto in passato, anche in questo caso gli inquirenti puntano il dito contro la negligenza nel rispettare gli standard di sicurezza.

Tra le vittime una donna e un bambino precipitati mentre tentavano di sfuggire alle fiamme che avvolgevano l'edificio di cinque piani, l'Arpit Palace Hotel. Le fiamme hanno avvolto gran parte dell'edificio. La maggior parte di loro è morta asfissiata dal fumo.

Il rogo è stato domato alle prime ore di stamattina. "C'erano pannelli di legno nei corridoi a causa dei quali le persone non potevano usare i passaggi per evacuare", ha affermato un vigile del fuoco ai giornalisti presenti. "Indagheremo e puniremo i responsabili", ha promesso Jain. Le cause del rogo sono tuttora ignote. "Per quanto riguarda i dispositivi di sicurezza anti-incendio, c'erano, ma la questione è se siano stati utilizzati o meno, se erano funzionanti o no. Sarà aperta un'inchiesta per stabilirlo". Gli attivisti denunciano che i costruttori ed i proprietari terrieri riducono i costi per la sicurezza per risparmiare.