Il Commissario Montalbano batte anche il Festival di Sanremo

Regolare Commento Stampare

L'ultima puntata della serie, intitolata L'altro capo del filo, racconta uno sbarco di migranti sulle coste siciliane e la conseguente reazione delle forze dell'ordine, guidate da un Commissario in giacca e cravatta, senza mai indossare una giubba della Polizia. Un'occasione, per il nostro territorio, di mettere in luce gli aspetti maggiormente positivi e caratteristici, la prova delle potenzialità culturali sia di Agrigento che della sua provincia. Sono stati 11 milioni 108 mila (con uno share del 44.9%) i telespettatori che hanno seguito ieri sera su Rai1 l'attesissimo appuntamento con un nuovo episodio de 'Il Commissario Montalbano', tratto dai romanzi di Andrea Camilleri editi da Sellerio, con la regia di Alberto Sironi.

La dodicesima stagione, sempre in onda su Rai 1, si era conclusa con i preparativi del matrimonio tra il commissario e la compagna Livia (Sonia Bergamasco).

Montalbano è affiancato come d'abitudine dai suoi fedelissimi, Mimì Augello (Cesare Bocci), Peppino Mazzotta (Fazio) e Angelo Russo (Catarella), ma la contemporaneità del delitto e degli sbarchi dei migranti, che si susseguono senza sosta, lo porteranno a doversi affidare ancora una volta alla lucidità di pensiero e all'integrità morale che da sempre lo contraddistinguono, a dispetto di un carattere che in più di un'occasione può apparire brusco e spigoloso.

Una delle prime battute del Commissario Montalbano riguarda l'immigrazione e il terrorismo.

Ne L'altro capo del filo a fare prepotentemente irruzione, come spesso accaduto negli scritti di Camilleri, è un tema di fortissima attualità: i flussi migratori del Mediterraneo, principale terreno di dibattito nell'agone politico di questi anni. Elena, una sarta molto apprezzata, è stata assassinata e la sua morte viene collegata allo sbarco di migranti che sta avvenendo a Vigata. Ecco allora le anticipazioni di ciò che vedremo in puntata.

La storia si intreccia con quella di un 90enne, John Zuck, vigatese di nascita che durante la guerra fu fatto prigioniero dagli americani.

Luca Zingaretti torna stasera con Il commissario Montalbano e parla di Andrea CamilleriIl mio Montalbano, esteticamente, me lo ero immaginato totalmente diverso da te.

L'episodio, inoltre, è un omaggio all'attore Marcello Perracchio, morto nel luglio 2017 a 79 anni.