Accordo (a metà) tra Congresso e Trump: il muro diventa una rete

Regolare Commento Stampare

Sembrano avercela fatta i negoziatori statunitensi a superare il punto morto del confronto che vedeva i repubblicani che reclamavano i soldi per il Muro e i democratici che chiedevano un tetto sui migranti detenuti. "Abbiamo trovato un'intesa di principio sulla Sicurezza Interna e su altre 6 Leggi", ha detto ai reporter il senatore repubblicano Richard Shelby. L'accordo bipartisan raggiunto al Congresso non parlerebbe di muro col Messico, ma prevedrebbe 1,375 miliardi di dollari per realizzare delle barriere al confine, tra cui oltre 100 chilometri di reticolato.

La svolta e' arrivata dopo una trattativa ad oltranza tra leader negoziatori: i senatori Shelby e Patrick Leahy (democratico) e i deputati Nita Lowey (dem) e Kay Granger (Gop). "Nessuno di noi riuscirà ad avere tutto quello che vuole ma faremo ciò che è meglio per gli Stati Uniti d'America", ha assicurato Leahy. Il Congresso ha fino a sabato di tempo per approvare il bilancio e finanziare il governo fino al prossimo 30 settembre. Nei negoziati tra Democratici e Repubblicani il compromesso sancisce che non si farà il muro di acciaio e cemento tanto voluto da Donald Trump. Trump, contro ogni statistica ufficiale, dichiarava che El Paso fosse diventata più sicura in seguito alla costruzione di una barriera al confine, Beto rispondeva a pochi chilometri di distanza: "I muri non salvano le vite ma mettono fine alle vite, El Paso è sicura non per i muri ma perchè trattiamo tutti con dignità e rispetto". Lo stop parziale alle attività federali più lungo della storia americana è costato 11 miliardi all'economia numero al mondo. L'accordo sul bilancio riguarda i 9 dipartimenti governativi che sono stati parzialmente chiusi per 35 giorni, fino allo scorso 25 gennaio. Non è ancora chiaro se la Casa Bianca accetterà l'offerta, ma quel che si sa è che, almeno per ora, non l'ha rigettata. - L'intesa prevede anche restrizioni geografiche su dove sara' costruita la nuova recinzione, probabilmente limitata al settore di confine del Rio Grand Valley.