Salvini su Sanremo, preferisce Ultimo a Mahmood: la Isoardi ribatte

Regolare Commento Stampare

Una frase che ha fatto discutere, non tanto per il contestabile messaggio di apertura alla diversità culturale della conduttrice - che il suo rifermento fosse indirizzato alle particolari usanze dell'esotica Milano? - quanto per il fatto che ad esprimerlo sia proprio l'ex compagna del leader leghista Matteo Salvini. Ma sono molti anche quelli che la attaccano senza mezzi termini dandole in sostanza della "venduta" alle cause della sinistra perché considerano la vittoria di Mamhood pilotata e "politica".

Salvini alla Stampa spiega di essersi scusato personalmente con Mahmood: "Mi sono fatto dare il numero di telefono e l'ho chiamato". "Io avrei scelto Ultimo", ha commentato il Ministro.

Mahmood, fresco vincitore di Sanremo 2019, può contare su un'estimatrice per niente scontata: Elisa Isoardi. "La dimostrazione che l'incontro di culture differenti genera bellezza" scrive Elisa Isoardi su Instagram, mentre il cantante fa le foto di rito con il premio dell'Ariston in mano. E stimolato dai giornalisti nella conferenza stampa del "dopo gara", lo stesso Mahmood è intervenuto: "Sono un ragazzo italiano, nato e cresciuto a Milano, da madre sardo e babbo egiziano". E come se non bastasse, ciò che non è assolutamente passato inosservato agli utenti del web, è stato sicuramente il commento di Elisa Isordi. "Mahmood ha appena vinto il festival di Sanremo".

Si è concluso dunque anche Sanremo 2019, che mette un timbro sopra la sessantanovesima edizione del Festival. Una vittoria importante, che ha visto fuori dal podio alcuni dei favoriti come Loredana Bertè (fischi di supporto per la cantante) e Simone Cristicchi.