Premier League, Sarri non saluta Guardiola a fine partita

Regolare Commento Stampare

Il Manchester City strapazza 6-0 il Chelsea all'Etihad Stadium e Maurizio Sarri non la prende per niente bene. Adesso mister Sarri sa come tirare fuori il meglio dal Pipita, come sottolineato da lui stesso: "È l'allenatore che ha tirato fuori il meglio di me, lo conosco bene e mi conosce bene". Nel postpartita lo spagnolo ha evitato la polemica ( "Non mi ha visto"), mentre l'ex tecnico del Napoli ha cercato di giustificarsi: "In quel momento volevo solo andare negli spogliatoi".

Guardiola, notevolmente stupito dal comportamento da quello che da qualche anno può considerarsi anche un amico, rimane impietrito e si abbraccia col vice Zola, che al contrario accetta i convenevoli. "Non sono in grado di capire che cosa è successo". Se il presidente mi chiama sono contento, non so cosa aspettarmi. Negli ultimi 20 minuti del primo tempo poi abbiamo sofferto, loro fanno girare tanto la palla. Il Kun è stato il catalizzatore offensivo in una squadra che con il suo gioco esalta i singoli: da Sterling (doppietta) a Gundogan (in gol) o Bernardo Silva, abilissimo a sfornare assist. "Non c'è nessun problema, ho un ottimo rapporto con Maurizio".