Milan, Boniek è sicuro: "Piatek? Ancora più forte tra un anno"

Regolare Commento Stampare

Gattuso lo ha giustamente paragonato a Robocop, lui è un po' "robottizato", non avverte la tensione e l'ansia. I tifosi del Genoa sono ormai abituati a questo.

Vittorio Tosto ha parlato a RMC Sport.

Ecco le parole del direttore generale del Grifone ai microfoni di Radio Crc: "Ha voluto tanto il Milan: è difficile dire quando un accordo può essere concluso o meno, ma il Genoa ha dovuto cedere il calciatore per sua volontà e per l'offerta ricevuta". Adesso in Polonia c'è un grande dibattito sul fatto che saremo la prima Nazionale a giocare con tre punte vere, perché ci sono Milik, Piatek e Lewandowski, però non credo che nel calcio di oggi sia possibile giocare con tre punte così. È uno che ti fa male, sempre. Il Milan ha trovato il grande centravanti. "Là davanti ci vuole gente che va a fare la guerra, pronta in ogni momento alla battaglia".

"Il Milan sta andando bene, è quarto e spero che possa tornare in Champions".

Sulla nutrita presenza di giocatori polacchi in Italia, l'ex giocatore di Juve e Roma ha detto: "Ci sono 16 giocatori polacchi in Serie A, sono molto contento perchè dimostra che il corso che abbiamo intrapreso in Polonia sta dando i suoi affetti: abbiamo giocatori giovani e bravi, purtroppo non ci sono club perchè ci sono pochi soldi".