Elisa Isoardi, Mahmood vince Sanremo e lei lancia una bordata a Salvini

Regolare Commento Stampare

E stimolato dai giornalisti nella conferenza stampa del "dopo gara", lo stesso Mahmood è intervenuto: "Sono un ragazzo italiano, nato e cresciuto a Milano, da madre sardo e babbo egiziano". Il trionfo dell'artista di origini italo-egiziane ha letteralmente diviso il pubblico fedele alla tradizionale kermesse della canzone italiana. E la partecipazione a questo Festival non è stata una prima volta, visto che aveva già partecipato a Sanremo giovani nel 2016 col brano "Dimentica", classificandosi quarto. È la domanda che in molti si stanno facendo all'indomani della vittoria di Mahmood al Festival di Sanremo. "Il mio è Marocco-pop", ha aggiunto. Il suo percorso nel mondo della musica (studia chitarra e pianoforte da quando ha 12 anni) è passato attraverso esibizioni su piccoli palchi e ha partecipato a diversi concorsi, tra cui quello che probabilmente gli ha cambiato la vita: X Factor.

La vittoria, a sorpresa, di Mahamood, ha "spiazzato" anche il vice presidente del Consiglio leghista e ministro dell'Interno Matteo Salvini: "Mahmood, mah, la canzone italiana più bella? Io non parlo arabo, ma ci sono delle frasi che mi ricordo, che fanno parte della mia infanzia ed era un modo perfetto, cantare quelle frasi mi rimanda proprio a una determinata scena, a un momento". "La dimostrazione che l'incontro di culture differenti genera bellezza", ha scritto in un tweet. A far sentire la sua però, ci ha pensato anche l'ex compagna di Matteo, la conduttrice Elisa Isoardi, che quasi per protesta all'ex fidanzato (così hanno pensato in tanti), ha esultato per la vittoria del repper. Ultimo, il preferito da Salvini, è arrivato secondo con "I tuoi particolari" (IL RACCONTO DELLA FINALE - LE FOTO - LO SPECIALE).