Vieri: "Inter vincente in 2 anni. CR7 più completo di Ronie"

Regolare Commento Stampare

L'ex attaccante, in un'intervista concessa alla 'Gazzetta dello Sport', ha elogiato l'attuale progetto e si è complimentato con il c.t. azzurro per le scelte da lui effettuate in vista dei due giorni di raduno a Coverciano: "Mi piace l'idea di molti grandi campioni del passato coinvolti nel progetto per riportare l'Italia al top". Piatek e Cutrone sono il top.

Sulla corsa Champions: "E' molto aperta, Juve e Napoli sono irraggiungibili, gli altri due posti credo che se li giocheranno fino in fondo Inter, Milan, Lazio e Roma". Gasperini sicuramente è il miglior allenatore in Europa per la crescita dei giovani, li affianca ai più esperti e li rende forti mentalmente. Comunque è pur sempre terza. Per fortuna abbiamo il Mancio come c.t., uno bravo, che fa di testa sua, con la testa giusta. E poi è molto bravo a "condire" il tutto con qualche giocatore più esperto magari scartato da altre parti.

RISPARMIARE CHIELLINI IN COPPA ITALIA - "Non lo so, però nelle grandi squadre il turnover va fatto in generale, e bisogna aver fiducia in chi gioca meno". Non dimentichiamoci che hanno cambiato proprietà due volte dopo Moratti, e Suning è qui da appena due anni e mezzo. Inoltre, secondo "Tritolone", servono innesti di qualità, che abbiano già una bacheca importante. A questo punto, meno male che non è arrivato Modric, altrimenti chissà cosa si sarebbero inventati... Ordine, forza, velocità e intensità: "l'Atalanta ha una mentalità internazionale, ha gioco e ritmo europei".

Capitolo Juve, con particolare attenzione alla sfida di Champions con l'Atletico Madrid: "nutro grande affetto per entrambi i miei ex club". In bianconero sono rimasto un solo anno ma è nato il vero Vieri. Il Milan ha trovato il grande centravanti.

MANCINI - "In Nazionale ci devono andare i migliori del momento, e Fabio segna più di tutti. Il disastro mondiale avrebbe dovuto portare a molte altre dimissioni".