Rugby Sei Nazioni: Italia U20, ecco il quindici anti-Galles

Regolare Commento Stampare

"Ricordiamo bene la sconfitta dell'anno scorso - afferma il tecnico dei Dragoni Gareth Williams - e siamo consapevoli delle sfide che abbiamo di fronte al Sei Nazioni". Gli ospiti trovano la meta che chiuderebbe il match, ma c'è l'in avanti di Jonathan Davies. Il Galles prova a ripartire, ma la squadra di Warren Gatland non sembra essere sicura di sé. L'ultimo successo casalingo, inoltre, risale al 16 marzo 2013 con la vittoria contro l'Irlanda. Seymour manca la schiacciata a un passo dalla linea di meta poi, alla mezzora, Russell accorcia le distanze con la prima meta dell'incontro trasformata da Laidlaw per il 10-12, punteggio che resiste fino all'intervallo con l'Irlanda costretta ancora a sventare le avanzate scozzesi. Se gli uomini di O'Shea riuscissero a rallentare il più possibile il lavoro di Aled Davies e Biggard (non propriamente una passeggiata) per poi difendere in modalità trincea come visto ad Edimburgo, le cose potrebbero anche farsi interessanti. Al suono delle cornamuse è piombato sullo strapazzato ambiente azzurro il record assoluto di sconfitte consecutive nel Torneo (18), è lievitato a oltre 5 il numero di mete che l'Italia incassa di media a partita da quando in panchina è arrivato Conor O'Shea e insieme con i numeri la sensazione di impotenza sta diventando senso di inadeguatezza.

Quello che però l'Italia deve mettere a posto è l'attacco, affetto ormai da una sterilità quasi cronica e capace di proporre qualcosa soltanto con - rare - fiammate individuali. I principali cambiamenti arrivano infatti nel reparto dei trequarti, con Padovani titolare all'ala e Campagnaro che torna al centro affiancato da Luca Morisi, mentre in mediana l'infortunio di Tebaldi conferma Palazzani dal primo minuto, con il recuperato Gori in panchina. Noi abbiamo l'abilità per vincere le partite, abbiamo a disposizione un gruppo che lavora sempre al massimo.

Appuntamento allora a domani pomeriggio per il match dell'Olimpico, che sarà trasmesso in diretta su Dmax con calcio d'inizio alle 17.45.