Meningite, ricovero dopo l'evento alla Camera. Scatta la profilassi a Montecitorio

Regolare Commento Stampare

Un caso di meningite alla Camera dei Deputati. Il giovane aveva partecipato ad un convegno a Montecitorio dedicato alla Shoah.

Al convegno hanno preso parte tra gli altri il presidente della Camera Roberto Fico, il ministro dell'Istruzione Marco Bussetti e il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Giancarlo Giorgetti.

"In questi casi - prosegue il comuniato - secondo i protocolli e le linee guida nazionali e internazionali, è prevista la profilassi farmacologica, che consiste nella somministrazione di un antibiotico, per tutti coloro che hanno avuto contatti stretti con il malato". Così l'Asl ha rassicurato in una lettera.

La parlamentare di Fi Federica Zanella si è preoccupata anche se non era presente: "Nonostante non fossi presente al convegno mi sono subito preoccupata di capire se contatti di contatti possano comportare contagi". Il Dipartimento ha ritenuto "comunque opportuno, in via precauzionale, informare tutti coloro che vi hanno partecipato ed invitarli ad attenersi a quanto previsto dalla Circolare del Ministero della Salute sulle misure di profilassi per esigenze di sanità pubblica". Non ero al convegno, ma stiamo cercando di capire chi ci fosse.