Un 2018 interlocutorio per Tod's

Regolare Commento Stampare

(Teleborsa) - Tod's archivia il 2018 con un fatturato di 940,4 milioni, in flessione del 2,4% rispetto all'anno prima.

Numeri alla mano, nel 2018, i marchi che hanno subito maggiormente l'impatto dei cambi sono Tod's e Roger Vivier, data la loro maggiore presenza all'estero. A cambi costanti ile vendite si sono attestate a 958,2 milioni, sostanzialmente in linea con i risultati del 2017. La società, quotata alla Borsa di Milano e a capo dell'omonimo gruppo italiano del lusso, ha in pancia i marchi Tod's, Hogan, Fay e Roger Vivier.

Il numero dell'azienda, Diego Della Valle, ha precisato che l'esercizio 2018 si è chiuso sostanzialmente in linea con le attese e ha aggiunto che la propria famiglia ha dato mandato a un istituto bancario internazionale di procedere all'acquisto di un pacchetto azionario consistente. "La strategia ed il modello di business adottato con il progetto Tod's Factory cominciano a prendere corpo" coi primi progetti sviluppati che "stanno cominciando a dare buoni risultati".

"A questo punto, per sostenere la crescita in tempi rapidi, abbiamo deciso di destinare tutte le risorse necessarie, consderando che mercati così competitivi e veloci richiedono investimenti importanti per la crescita."
"Riteniamo, infatti, che nel medio periodo potremo ricavarne ottime soddisfazioni finanziarie".

Il marchio Hogan ha registrato ricavi pari a 207,5 milioni di euro, con una crescita dell'1,8 per cento nell'esercizio. Una discesa che si lega al "peggioramento delle vendite in Italia e nel resto dell'Europa", nonostante il miglioramento delle stesse in Cina.

Da ultima, la cosiddetta area Greater China ha assistito ad una crescita a cambi costanti del 3,1% (a 218,7 milioni) grazie soprattutto alle vendite del quarto trimestre. In contrazione dell'1,8% le vendite a clienti terzi (335,9 milioni). Tra le regioni più proficue, Hong Kong e Macao. Si sottolinea che i dati relativi al fatturato dell'esercizio 2018 esposti nel presente comunicato sono preliminari e non certificati.