Il vero competitor di Netflix? È Fortnite!

Regolare Commento Stampare

Se però pensate che i competitor dell'azienda di Scotts Valley siano da ricercare tra Amazon Prime, Hulu, il nascente Disney+ (Disney Plus) o i vari network televisivi con i loro servizi di video on demand, allora vi sbagliate di grosso. Ma perché il re di serie TV tanto amate, come La Casa di Carta, Narcos e Stranger Things, individua come avversario lo sparatutto più giocato di sempre? A margine della riunione illustrante i risultati economici e finanziari degli scorsi tre mesi la compagnia ha avuto modo di illustrare le strategie previste per il nuovo anno, sottolineando l'impegno per mantenersi a guida del settore dello streaming. A minacciare Netflix, secondo i vertici della compagnia, anche Fortnite, il popolare videogioco multipiattaforma online che sembra non arretrare la propria crescita.

Come viene riportato nella lettera agli investitori, Fortnite è un rivale molto più agguerrito di HBO in America, un fenomeno di massa che sta catalizzando l'attenzione dei giovani e non solo, e che li "distrae" da Netflix. Per fare un paragone sui semplici numeri, Netflix conta attualmente 139 milioni di iscritti, mentre Fortnite ha superato la quota record di 200 milioni di giocatori, 80 dei quali sono attivi mensilmente. In tanti guardano le partite su Twitch, Mixer e Youtube. "Ci sono migliaia di concorrenti in questo mercato altamente frammentato che si contendono di intrattenere i consumatori".

Abbiamo già parlato qualche volta all'interno delle nostre pagine di Netflix, il colosso dello streaming mondiale che attenta al tempo libero di ognuno di noi con una quantità soverchiante di contenuti.