Salvini: Italia e Polonia protagoniste nuovo asse europeo

Regolare Commento Stampare

Nelle ultime ore, il ministro dell'Interno del cambiamento ha pubblicato quasi una decina di post su Facebook, mentre era in visita ufficiale in Polonia, per aggiornarci quasi in tempo reale su come la pensasse riguardo agli eventi di giornata.

Viaggio istituzionale e politico in Polonia per il ministro dell'Interno Matteo Salvini. "Se ci fosse un italiano a guidare l'Europarlamento sarebbe un segnale molto importante ma noi vogliamo che il nostro Paese torni ad essere centrale". Sottigliezze che il suo scalmanato popolo di seguaci non riesce però a vedere. Nella capitale polacca per unire il fronte sovranista in vista delle prossime europee, Salvini incontrerà anche il presidente del partito di maggioranza PiS (Diritto e Giustizia), Jaroslaw Kaczynski.

Con lui, ha spiegato, "abbiamo avuto un lungo, positivo e concreto incontro, su come ridare senso al sogno europeo, siamo d'accordo sul 90% delle cose, ci teniamo un 10 per cento di discussione aperta". "Le scelte si condividono e le riunioni si fanno prima, non dopo".

Circostanza questa che i protagonisti, da Luigi Di Maio a Matteo Salvini, ufficialmente smentiscono.

Però, nel caso Salvini non sia realmente stato avvertito di quanto Conte stava concordando con l'Europa, è probabile che questo fatto possa far iniziare a vacillare, e non poco, l'alleanza di Governo.