Grillo pro vax? L'abiura del comico sulla scienza

Regolare Commento Stampare

Merito del professor Roberto Burioni, l'immunologo paladino dei vaccini, contestatissimo dai Cinquestelle fino a ieri e oggi promotore di un appello per la scienza e contro le bufale, le fake news e la pseudomedicina che sta facendo più danni della ipotetica mala sanità. E' una modalità di comprensione delle cose del mondo che deve essere capace di prescindere da qualsiasi pregiudizio (quindi anche relativamente ad un certo vaccino o modalità di vaccinazione della popolazione).

"Condivido al 100% le parole di Grillo - ha spiegato Burioni - sono parole bellissime, che esprimono un concetto molto importante: la scienza è fatta di dubbio e non ha dogmi".

Numerose le proteste dei no-vax del M5S che hanno seguito l'annuncio fatto da Beppe Grillo, additandolo come "traditore".

Oltre a questi commenti che possono rappresentare un esempio del vasto campionario proposto sulla bacheca di Beppe Grillo, ci sono una serie di persone che hanno accusato il fondatore del Movimento di "tradimento" e di essersi "venduto alle case farmaceutiche".

Tutte le forze politiche italiane si impegnano a sostenere la Scienza come valore universale di progresso dell'umanità, che non ha alcun "colore politico", e che ha lo scopo di aumentare la conoscenza umana e migliorare la qualità di vita dei nostril simili. Tutte le forze politiche italiane si impegnano a governare e legiferare in modo tale da fermare l'operato di quegli pseudoscienziati che con affermazioni non-dimostrate e allarmiste creano paure ingiustificate tra la popolazione nei confronti di presidi terapeutici validati dall'evidenza scientifica e medica. Non conosco il Professor Roberto Burioni.

"Tutte le forze politiche italiane s'impegnano affinchè si assicurino alla Scienza adeguati finanziamenti pubblici, a partire da un immediato raddoppio dei fondi ministeriali per la ricerca biomedica di base". "Vomitevole.ma dico io perché??dov'è quel movimento che ci faceva sognare nelle piazze, che giurava di combattere le lobby??pazzesco", ha detto un'altra elettrice delusa.