Reddito di cittadinanza con assegno sociale a disoccupati e inoccupati

Regolare Commento Stampare

La platea del reddito di cittadinanza sarà di quasi 5 milioni di persone, 1,7 milioni di famiglie. Inoltre, il 27% dei beneficiari non ha famiglia. E niente da fare anche sul fronte del reddito di cittadinanza, che di fatto non prevede "alcun aumento dei trattamenti assistenziali per le persone con disabilità: i loro nuclei familiari saranno trattati alla stessa stregua degli altri senza considerare, quindi, che la disabilità sia un fattore di impoverimento, di maggiore spesa, di ulteriore esclusione". Quando ha dovuto arrendersi all'evidenza della fregnaccia, ha inventato la categoria dei lungosoggiornanti per non dire in pubblico la parola "stranieri" e salvare la faccia con la regola dei dieci anni di residenza continuativa in Italia per percepire il reddito di cittadinanza. Anche chi ha un lavoro full time ma è sottopagato ha diritto all'integrazione del reddito di cittadinanza; infatti, si è pensato anche a questa eventualità, con l'introduzione del salario minimo contrattuale che prevede il pagamento base di almeno 9 euro l'ora.

Il Corriere della Sera riporta altri dati sul reddito di cittadinanza, a partire dalla cifra di 6,1 miliardi stanziati. Quali sono? L' interessato non dovrà essere proprietario di una casa. Sempre il giornale di via Solferino ha effettuato un altro calcolo, dividendo i 6,1 miliardi di euro stanziati per i 5 milioni di individui coinvolti, secondo quanto annunciato da Palazzo Chigi: l'importo medio sarebbe di 135 a testa al mese. È stato inoltre fissato un preavviso di almeno sei mesi da comunicare alle pubbliche amministrazioni, nel caso in cui i dipendenti pubblici decidano di accedere alla pensione anticipata con quota 100. La seconda tra i 6 e i 18 mesi con un raggio di 250 chilometri. Entro un mese dal riconoscimento del beneficio si è convocati dai centro per l'impiego se si fa parte di un nucleo familiare con almeno un componente disoccupato da non più di due anni, di età inferiore a 26 anni, beneficiario di Naspi o di ammortizzatore sociale, o che ha sottoscritto un patto di servizio con un centro per l'impiego ancora in corso di validità. E che il reddito venga erogato per più tempo senza diventare una misura reale per il reinserimento al lavoro. Nessuno in famiglia deve avere navi e imbarcazioni da diporto. Ci sarà anche l'app reddito di cittadinanza che servirà per effettuare i bonifici per pagare l'affitto. "Ai beneficiari del reddito che avviano un'attività lavorativa autonoma o di impresa individuale entro i primi 12 mesi di fruizione - si legge - è riconosciuto in un'unica soluzione un beneficio addizionale pari a sei mensilità di Rdc, nei limiti di 780 euro mensili".

Spetterà successivamente all'Inps tramite apposita circolare indicare quali saranno le modalità utili per presentare domanda, stante che l'Istituto di pubblica previdenza ovviamente sta già predisponendo la macchina burocratica al fine di valutare e accogliere le prime richieste dei cittadini.