Picchiato selvaggiamente a Brema deputato di ultradestra Magnitz

Regolare Commento Stampare

Ma secondo la Procura locale non è andata come sosteneva il comunicato dell'Alternativa per la Germania (Alternative für Deutschland) sulla base del quale sono montati l'indignazione e lo sgomento generale della politica tedesca, dal presidente della Repubblica al governo, e un posto di primo piano sulla stampa internazionale.

"Lo hanno colpito con una mazza di legno fino a che non ha perso i sensi e poi lo hanno preso a calci mentre era a terra", scrive l'Afd, aggiungendo che è solo grazie all'intervento "coraggioso di un operaio edile" se Magnitz è ancora vivo. Tre uomini - è la ricostruzione della Procura dopo la visione delle riprese delle telecamere di sorveglianza - lo hanno spinto da dietro e per effetto della spinta Magnitz è caduto di faccia.

"Presumiamo che le ferite siano da attribuire alla caduta" ha detto oggi alla Dpa il portavoce della procura di Brema, Frank Passade.

Nessuno dei tre uomini mostrati nel video è stato per il momento identificato, ha fatto sapere la polizia, che ha chiesto alla popolazione di fornire ogni possibile informazione per la soluzione del caso. L'AfD ha pubblicato una foto di Magnitz incosciente su un letto d'ospedale con il volto gonfio e sanguinante e un taglio lungo e profondo sulla fronte. "E infatti stavano aspettando proprio me".