Insulti perché cieca e mamma, Annalisa Minetti: "Ignoranti e infelici"

Regolare Commento Stampare

Alle spalle la partecipazione a Miss Italia nel 1997, il Festival di Sanremo nel 1998 e poi anche diverse competizioni di corsa e ciclismo nei Campionati Paralimpici.

Inutile dire che questi attacchi gratuiti hanno invece scatenato la furia di chi invece prova stima e ammirazione per Annalisa e che immediatamente hanno voluto riversarsi in massa sul profilo della cantante per sottolineare la poca sensibilità dimostrata nei confronti di una donna che, ogni giorno, lotta con coraggio contro le barriere imposte contro chi vive un handicap.

Alcuni giorni fa l'artista ha postato sul proprio account Instagram una foto che la ritrae insieme alla sua piccola, avuta dal marito Michele Panzarin.

Nata a Rho nel '76, la cantante e atleta paraolimpica ha lavorato anche come attrice e scrittrice. Annalisa è una donna che non si è arresa di fronte alla sua disabilità ma che, anzi, ha dimostrato che se c'è la volontà nulla è impossibile. "Da anni sono abituata a sentirmi dire di non vivere e di tutta risposta io vivo e vivrò sempre di più". "Certo, cieca...io non avrei messo al mondo un secondo figlio e non vorrei fare cose oltre la normalità".

Ringrazio Iacopo non solo per le belle parole spese per me ma sopratutto perché grazie a lui sono sommersa, da ieri sera, da messaggi di solidarietà.

"Non avrei mai fatto dei figli sapendo di non poterli mai vedere. È una persona piena di sé".

"Perché si, spesso per me è tutto molto più difficile, ma nonostante questo, e nonostante la vostra ignoranza - sottolinea Minetti mamma di due bambini, Elèna e Fabio - io vivo cercando di essere all'altezza dei miei sogni e di quelli dei miei figli". Ho un uomo splendido accanto e la nostra casa è piena di sorrisi.

"Volevo rassicurare tutti sul fatto che io stia bene, che le parole di queste persone ignoranti e infelici non mi toccano", continua nel lungo post, dopo la polemica, "Cresco i miei figli come donna realizzata nella vita e nel lavoro, non sacrificando mai un dentino, una recita, una prima pappa nonostante questo mi costi fatica e, a volte, piango da sola di notte chiusa in bagno per la stanchezza".

Purtroppo per chi mi augura di restare chiusa in casa, mi vedrete presto in nuove sfide per la musica e per lo sport. Nello scatto incriminato la cantante, che si è iscritta all'università, ha voluto condividere la sua felicità per l'esame superato, ma è stata subito criticata per aver deciso di mettere al mondo un secondo figlio.