Tempesta+tropicale+in+Thailandia%3A+gruppo+di+vastesi+bloccato+in+albergo

Regolare Commento Stampare

La tempesta tropicale Pabuk si è abbattuta con tutta la sua forza sulla costa sud della Thailandia.

Migliaia di persone stanno fuggendo da alcune delle isole tailandesi più popolari tra i turisti, che stanno per essere colpite da quella che è considerata la più devastante tempesta degli ultimi decenni. Circa settemila persone sono state evacuate dalla provincia meridionale di Nakhon Si Thammarat.

La tempesta tropicale "Pabuk" è in arrivo in Thailandia e centinaia di turisti sono rimasti bloccati sulle isole del golfo, con gli aeroporti regionali chiusi e le imbarcazioni ormeggiate. Ma il numero delle persone evacuate potrebbe aumentare sensibilmente, tra 30.000 e 80.000 solo in questa provincia, ha avvertito Udomporn Kan, segretario del Dipartimento de Prevenzione e Disastri.

Un gruppo di vastesi recatosi in vacanza, approfittando dei giorni di festa, è ora bloccato nella struttura che li ospita, e che ha fatto pervenire loro un comunicato in cui si legge che i voli sono stati tutti cancellati, almeno fino al 6 gennaio. Chi è rimasto sull'isola si ègià barricati in casa con le provviste.

Sono previsti forti temporali e venti, possibili allagamenti e onde fino a due metri sia nel Golfo del Siam (dove si trovano Koh Samui, Koh Phangan e Koh Tao) che nel Mare delle Andamane (dove si trovano Phuket, Krabi, Koh Phi Phi, Koh Lanta, etc.). Le scuole nelle aree costiere sono chiuse e anche l'esercito è stato mobilitato. Phuwieng Prakhammintara, direttore generale del Dipartimento meteorologico della Thailandia, ha avvertito che la tempesta Pabuk potrebbe causare onde alte da 3 a 5 metri o anche 7 metri. Il peggio è previsto per questa sera, ma secondo i meteorologi è improbabile che si trasformi in un tifone.