Globe Soccer Awards, Cristiano Ronaldo è il miglior giocatore del 2018

Regolare Commento Stampare

Cristiano Ronaldo comincia il 2019 con una tripletta, il portoghese della Juventus ha infatti vinto per la terza volta in carriera i Globe Soccer Awards, la cui cerimonia di consegna si è svolta a Dubai. Sul palco l'autore della prodezza commenta con un'essenziale: "Il mio gol più bello". Il lusitano riceve il riconoscimento per la quinta volta, battendo in questa edizione la concorrenza di Kylian Mbappé e Antoine Griezmann.

"Sono contento di vincere un altro premio, ma il 2019 è un nuovo anno e spero di vincere ancora tanto con la Juventus". Vorrei ringraziare il mio club e il mio staff. La Juventus è un grande club con una storia incredibile e sono felice e orgoglioso di poter lavorare per questo club.

La vittoria del Mondiale consente al Ct francese di portarsi a casa il premio, vincendo la concorrenza di Allegri, Klopp, Simeone e Zidane. I bianconeri, nonostante fossero arrivati in finale come club dell'anno, si sono dovuti piegare all'Atletico Madrid. Da quando Cr7 ha abbandonato la Spagna e la camiseta del Real Madrid ha sfiorato con le dita i vari premi (dal Best FIFA al Pallone d'Oro), che sono stati incetta di Luka Modric, il croato insignito quale migliore giocatore dell'anno appena concluso. "A chi non piace Cristiano Ronaldo?", chiede l'annunciatore presentando il portoghese ed elencando i suoi record. Tutto è passato, il 2019 è iniziato bene con questo premio e col gol che purtroppo ho segnato contro la mia squadra attuale. Premiato il gran lavoro fatto dal club bianconero, capace soprattutto di chiudere l'affare del secolo portando CR7 a Torino.

Cristiano Ronaldo, 33 anni, con Georgina e Cristiano Jr a Dubai. Premiati anche Mendes, Paratici e Matuidi.

L'allenatore italiano sale sul palco per ritirare il premio alla carriera riservato agli allenatori. A nome di tutta al famiglia dell'Atletico Madrid, allenatore, giocatori, dipendenti, sponsor, media e i nostri tifosi, grazie. Il momento più bello della mia carriera? "Tutti dicevano che era impossibile battere quel Barça e noi lo battemmo 'soltanto' 4-0". "Noi rendiamo tante persone felici e questa è la cosa più importante".

"Sono fiero del premio, è un grandissimo onore per me. Il suo problema più grosso è quello di essere interista.".

E ancora, premio alla carriera per Blaise Matuidi, mentre Jorge Mendes, il manager di Ronaldo, è stato nominato agente dell'anno, premiato simpaticamente proprio da Cristiano.