Apple: iPhone XS Max esplode nella tasca di un utente

Regolare Commento Stampare

L'analista di Citi Research, William Yang, ha riferito che si aspetta che Apple riduca la produzione di iPhone a 45 milioni durante i tre mesi, 5 milioni in meno rispetto alla previsione originale di Citi di 50 milioni. Producendo tutto in India non si avranno più questi problemi ed Apple potrà mantenere abbastanza bassi anche i prezzi di smartphone più intriganti come l'iPhone X. L'uomo ha prima iniziato a sentire un cattivo odore di bruciato provenire dalla sua tasca posteriore per poi sentire un sempre crescente calore.

Questo, ovviamente, non significa che l'iPhone XS Max abbia evitato il rallentamento delle vendite.

Dal momento che ho notato le fiamme alla rimozione dei pantaloni, per rimuovere lo smartphone e lasciarlo all'aperto, ho inalato molto fumo.

Se la notizia sarà confermata da Cupertino nei prossimi giorni, questo sarebbe un ulteriore segnale di crisi della società californiana che negli ultimi mesi è ampiamente al di sotto del suo picco storico di 1.000 dollari ad azione. Soprattutto, tra i consumatori pesa l'attesa per il passaggio alla tecnologia 5G, cosa che avverrà con i primi modelli di telefono presentati al Ces di Las Vegas subito dopo la prima settimana di gennaio 2019 ed investire una cifra di oltre 1.000 euro per un apparecchio che non ne è provvisto destinato a durare almeno due-tre anni pare poco conveniente. Josh Hillard ha annunciato che vuole portare il caso in tribunale, compreso il rimborso dei suoi vestiti carbonizzati e del suo pacchetto telefonico, reso di fatto inutilizzabile.

Il team di Apple, tuttavia, ha spiegato ad Hillard di aver necessità di ritirare il dispositivo in questione, per inviarlo ai tecnici di sicurezza di Apple al fine di analizzarlo e di indagare sull'accaduto.

E' americano l'uomo che ha denunciato l'esplosione del suo nuovo device Apple.