16:47 - F1: Vettel, lavoriamo per l'obiettivo del 2019

Regolare Commento Stampare

Il pilota tedesco ha voluto ringraziare il suo team e tutte le persone di Maranello che gli hanno permesso di lottare nel Mondiale 2018 di Formula 1. Rimbocchiamoci le maniche, cerchiamo di comunicare sempre meglio fra di noi, con fiducia e stima reciproca, aiutandoci in tutto e per tutto - sono state le parole scelte dal tedesco ed indirizzare ai componenti della scuderia italiana -. Anche se non siamo riusciti a riportare il mondiale a Maranello, possiamo affermare con forza: abbiamo dato il massimo e dobbiamo continuare a farlo.

Continua il pilota Ferrari: "Solo continuando a lavorare insieme come una vera squadra, forte e unita potremo fare il prossimo step". E Sebastian Vettel lo fa scrivendo una lettera (tutta in italiano) alla Ferrari. Per impegno ed entusiasmo siamo una fantastica! E io vi prometto -conclude Vettel- che per il 2019 darò tutto il possibile per raggiungere il nostro grande obiettivo! "Vi auguro il meglio, grazie mille, Sebastian", conclude la lettera.

Il team general Maurizio Arrivabene ha invece ricevuto lunedì sera il temuto Tapiro d'Oro da parte della trasmissione satirica Striscia La Notizia. "Ma dove eravate andati?". Inoltre, ha suggerito che la morte di Sergio Marchionne ha avuto un impatto maggiore di quanto si potesse inizialmente pensare, una teoria già esposta anche da Nico Rosberg.

L'inviato quindi punge il direttore Ferrari: "Come mai? Avete messo sotto il cofano della macchina il motore della Punto?". Staffelli quindi chiuso il servizio con una battuta: "Speriamo che l'anno prossimo il marchio della Ferrari non diventi il Tapiro rampante".