Altalena di emozioni all'Olimpico, Lazio-Sampdoria finisce 2-2 al 101° minuto

Regolare Commento Stampare

Un risultato che non soddisfa Inzaghi, che si è presentato scuro in volto ai microfoni di Sky Sport: "C'è grande dispiacere per i ragazzi - ha detto l'allenatore della Lazio -, perché hanno fatto una grande partita".

Al 21° proprio il capitano firma il vantaggio: grazie ad una bella azione innescata da Praet per Murru, il cui assist viene rifinito in gol da Quagliarella con un tocco preciso di interno destro. Mi dispiace, questa settimana siamo stati insieme benissimo e vedere i miei giocatori a testa bassa è motivo di grande rammarico.

"Un pareggio che vale quanto una vittoria". Il nostro momento? Sono quattro pareggi non quattro sconfitte. "Ma ora abbiamo bisogno di una vittoria". Nel finale della prima frazione di gioco palo della Lazio con Immobile che calcia di prima intenzione ed il pallone che finisce sul legno dopo una deviazione di Bereszynski. Nel primo tempo a volte siamo stati poco lucidi, potevamo passare in vantaggio e invece siamo stati frettolosi.

Infine un commento sulla prestazione dei suoi uomini: "Parolo e Milinkovic sono bravi negli inserimenti, io posso fare solo i complimenti a quelli che sono entrati nella ripresa". I moduli sono importanti, ma conta l'interpretazione della gara. Quel gol sarebbe stato perfetto. Manca una scintilla a lui e a Luis Alberto, hanno fatto bene quello che gli avevo chiesto. "Non possiamo permetterci di prendere il secondo gol a 8 secondi dalla fine".