Alitalia, Di Maio sceglie Discepolo come commissario

Regolare Commento Stampare

Il ministro dello Sviluppo economico, Luigi Di Maio, ha nominato l'avvocato Daniele Discepolo Commissario straordinario di Alitalia in sostituzione del dimissionario Luigi Gubitosi, passato alla guida della Tim. A dare notizia della nomina è il Ministero dello Sviluppo economico in una nota in cui ha spiegato che sono stati accelerati i tempi della sostituzione "alla luce della delicatissima fase della procedura di cessione dei complessi aziendali della società". Daniele Discepolo, avvocato, "è un professionista con grande esperienza nel settore delle procedure concorsuali e del risanamento aziendale". Tra le altre cose, appartiene al Consiglio di Amministrazione di numerose società, come Immsi, Manucor, e la Banca Credito di Romagna.

La prossima tappa è adesso fissata per mercoledì 12 dicembre quando le organizzazioni sindacali incontreranno Di Maio in merito alla vicenda che coinvolge la compagnia aerea. Tuttavia, sembra improbabile che Cassa Depositi e Prestiti decida di intervenire: nelle ultime ore, il presidente Massimo Tononi ha ribadito la sua posizione, considerando l'operazione come non ipotizzabile, in quanto "non c'è sul tappeto una transazione che ci può riguardare".

Nel frattempo, alla presentazione della scuola di volo Alitalia a Fiumicino, il commissario Stefano Paleari (che affiancherà Discepolo con il terzo collega Enrico Laghi) ha annunciato che la compagnia chiuderà il 2018 con un fatturato "abbondantemente superiore ai 3 miliardi di euro".