Hamilton a "due ruote", Rossi lo invita al Ranch

Regolare Commento Stampare

Al termine de "La 100 km dei Campioni", Valentino Rossi ha raccontato, come riporta Gpone.com, che prima o poi ospiterà Lewis Hamilton al Ranch e che i due si scambiano spesso messaggi: "Hamilton ha detto che sono il suo pilota preferito?"

Lewis Hamilton ha sempre nutrito una grande ammirazione per il coraggio dei piloti sulle due ruote, sogna un giorno di poter effettuare un test su una MotoGP, ma non nasconde un certo timore. Valentino Rossi e Lewis Hamilton: un binomio letteralmente esplosivo.

Il 33enne che non ha mai nascosto la propria passione per le due ruote, (ricopre anche il ruolo di ambasciatore della MV Augusta, per cui tra l'altro ha sviluppato la F4 LH44 moto a lui ispirata) è anche scivolato senza conseguenze alla curva 7. A fargli da istruttore c'era Alex Lowes, connazionale che corre nel mondiale Superbike.

Ecco le parole dell'inglese su Instagram: "Buongiorno a tutti, mi sono svegliato con delle bellissime sensazioni oggi e già mi manca correre su queste super moto". Anche se ho sempre desiderato una motocicletta fin da bambino sono molto grato a mio padre che mi ha regalato un kart. Provo un grandissimo rispetto per i piloti di MotoGP. "Ma questi ragazzi vanno a un livello diverso, quindi mi limito a guidare queste moto per esplorare i miei limiti". Insomma tutto ciò che rende uno sport eccitante. E conclude il post: "Valentino Rossi, devo venire al tuo ranch il più presto possibile!".

Dopo essersi mischiato lo scorso weekend agli amatori presenti sul circuito di Jerez de la Frontera e saggiato cosa vuol dire guidare una SBK, Lewis Hamilton ha voluto condividere le emozioni provate con i suoi seguaci sulle piattaforme sociali.